Home Come comprare/vendere una barcaFinanzia la tua barca Come scegliere la soluzione di finanziamento giusta per il proprio progetto?

Come scegliere la soluzione di finanziamento giusta per il proprio progetto?

da Aurélie Renier

Acquisto in contanti? Finanziamento convenzionale? Noleggio con riscatto? Band of Boats descriverà ora nel dettaglio le possibilità che gli utenti hanno a disposizione, basta scegliere!

Dopo svariati mesi passati ad effettuare ricerche su internet e sui pontili, ecco finalmente trovata la perla rara! La barca tanto attesa e ricercata si è finalmente palesata e ciò rende davvero felici. Dopo aver visto l’imbarcazione, averla provata in mare, negoziato il prezzo, gli elementi per comprarla ci sono tutti, e sì che fa perdere la testa. Una volta che si è in possesso del contratto preliminare di compravendita, che è stato previamente firmato, adesso rimane solo una cosa da fare: scegliere la tipologia di finanziamento. Acquisto in contanti? Finanziamento convenzionale? Noleggio con riscatto?

Band of Boats descriverà ora nel dettaglio le possibilità che gli utenti hanno a disposizione, basta scegliere!

PAGAMENTO IN CONTANTI

Se si possiede la disponibilità necessaria, pagare in contanti è sicuramente la scelta migliore. Una volta pagato l’intero importo si diventa proprietari dell’imbarcazione al 100% e non bisogna più preoccuparsi del finanziamento. Tenere sotto controllo le spese è più facile che mai, dato che in questo modo si possiede il pieno controllo sulla propria disponibilità economica. Se si acquista però una barca da un venditore privato, bisogna assicurare e garantire l’operazione tramite un contratto CashSentinel. In tal modo, pagamento e rispetto degli impegni di ciascuna parte vengono garantiti (in particolare descrizione e condizioni dell’imbarcazione) per i 6 mesi successivi all’operazione economica.

CREDITO AL CONSUMO

Da un certo importo in su, si consiglia di contattare un ente finanziario per effettuare un finanziamento per l’acquisto di una barca. È possibile contrarre un credito al consumo convenzionale, che viene concesso dalla maggior parte delle banche francesi. Quest’ultimo è accessibile ma generalmente limitato ad un certo importo; è quindi adatto se si desiderano acquistare piccole barche a vela leggere o motoscafi di piccole dimensioni, nuovi o di seconda mano.

FINANZIAMENTO SPECIFICO PER ACQUISTO BARCHE

Se si desidera acquistare un tipo d’imbarcazione un po’ al di sopra delle proprie possibilità e disponibilità, è meglio rivolgersi ad un ente specializzato in finanziamenti per acquisto d’imbarcazioni. Troviamo varie compagnie che si contendono il settore tra cui: SGB Finance, CGI Finance, ecc. Il finanziamento per l’acquisto di un’imbarcazione rappresenta molti vantaggi se si desidera comprare una barca nuova o di seconda mano. Innanzitutto il contributo iniziale non è soggetto a condizioni; è l’acquirente che deve barcamenarsi tra i vari simulatori per trovare il miglior piano di finanziamento in base alla propria disponibilità. Non appena si sottoscrive il finanziamento (1) si diventa proprietari dell’imbarcazione e le rate mensili possono essere adattate, aumentando o diminuendo quindi il loro importo in base alle proprie esigenze. La situazione finanziaria dell’acquirente è dunque chiara e quest’ultimo può godersi serenamente la propria imbarcazione. Per le piccole imbarcazioni ad uso costiero, per budget modesti o imbarcazioni di seconda mano, il finanziamento per acquisto barche rimane la soluzione ideale.

NOLEGGIO CON RISCATTO

L’ultima possibilità disponibile è il noleggio con riscatto (1). È l’ente finanziario che acquista la barca per il cliente e gliela noleggia per un determinato periodo di tempo. Al termine del contratto è possibile riscattare la barca. È importante notare che il noleggio con riscatto è possibile solo per imbarcazioni nuove o di seconda mano soggette ad IVA (2). Rispetto ad un acquisto in contanti o tramite finanziamento, il vantaggio principale di questa modalità è che gode di un’aliquota IVA ridotta al 10%, a condizione che la suddetta imbarcazione sia autorizzata a navigare al largo, cioè oltre la zona costiera.
È possibile anche trasmettere il proprio contratto di noleggio con riscatto a qualcun’altro se si desidera vendere l’imbarcazione. Per fare ciò il valore residuo del contratto di noleggio con riscatto (importo totale dovuto, IVA inc.) dev’essere superiore a un quarto del prezzo di vendita concordato con il nuovo acquirente. In caso contrario, il contratto di noleggio con riscatto viene interamente rimborsato e l’acquirente deve allora optare per un finanziamento per acquisto barche standard. Il trasferimento del contratto di noleggio con riscatto è soggetto ad un accordo di finanziamento.

DA RICORDARE…

Per quanto riguarda le varie soluzioni che abbiamo proposto, occorre sempre ricordarsi di tenere conto ed includere i costi aggiuntivi legati all’imbarcazione: noleggio presso il porto, carburante ed assicurazione sono spese irriducibili alle quali purtroppo non si può sfuggire. Eventuali riparazioni o lavori da effettuare sul mezzo costituiscono anch’essi una spesa che va preventivata ed inclusa nel calcolo.

Affinché ci si possa orientare e fare la scelta giusta, Band of Boats consiglia ai propri utenti di usare il simulatore di finanziamento messo a disposizione.

(1) a condizione che l’ente finanziatore accetti.
(2) secondo le condizioni fiscali in vigore.