Home Come comprare/vendere una barcaManutenzione della barca Vernice Antivegetativa : Prezzi, Qualità, Manutenzione

Vernice Antivegetativa : Prezzi, Qualità, Manutenzione

da admin

La vernice antivegetativa è una pittura anti-sporcizia che ostacola il deposito degli organismi acquatici sullo scafo. Band of Boats è pronta ad aiutarvi a trovare la vernice antivegetativa più adatta alla vostra barca.

Perché applicare la vernice antivegetativa? 
La sua applicazione regolare protegge l’opera viva della barca (parte immersa). Senza vernice antivegetativa lo scafo potrebbe deteriorarsi, rallentare la velocità di crociera e aumentare il consumo di carburante.
Da sapere: l’applicazione di uno o due strati di primer è vivamente consigliata, soprattutto per le barche in alluminio, al fine di isolare il rame.

Come si applica la vernice antivegetativa?
La preparazione dello scafo prima dell’applicazione della vernice antivegetativa è fondamentale. Qualche consiglio prezioso:
1.    Lo scafo deve essere leggermente carteggiato con della carta abrasiva a grana fine, per favorire l’adesione dell’applicazione successiva, quindi sgrassato, sciacquato, lasciato asciugare e spolverato.
2.    È fondamentale rispettare i tempi di asciugatura in funzione della temperatura indicata dal produttore prima della messa in acqua. 
3.    È sconsigliato stendere la vernice antivegetativa troppo in anticipo rispetto alla messa in acqua, poiché la pittura a contatto con l’aria si ossida più in fretta e perde le sue qualità meccaniche. (non superare un massimo di 3 mesi)


Quale vernice antivegetativa scegliere?
Esistono diversi tipi di vernice antivegetativa in commercio, a seconda dei tipi di scafo: in poliestere, in alluminio, in acciaio, in carbone o in legno. Band of Boats ha preparato un elenco delle varietà presenti sul mercato:


Tabella riepilogativa delle vernici antivegetative

Tipo di vernice antivegetativa                Uso, caratteristiche                                                    Copertura superficiale        Prezzo 
Matrice dura                         Principalmente usata per le barche con velocità superiori a 25 nodi e/o situate in zone di correnti                9m²/L            50 €
                            (gel coat, acciaio, legno)                                            
Erodibile a lunga durata                Gel coat, acciaio, legno, alluminio e carbone                                            9m²/L, 24 mesi         55 €
Ecologica                         Gel coat, acciaio, legno                                                    8 m²/L             70 €
Teflon                             Rivestimento duro, bassa frizione, ottimizza lo scivolamento         
Monoscafo                         Una sola applicazione per stagione (su 24 ore) per una stagione con tasso di sporcizia medio, su gel coat, acciaio e legno     9m²/L            40 €
Economica                         Per la manutenzione a breve termine in aree di sporcizia da debole a media (gel coat, acciaio e legno)                9m²/L            30 €
Competizione                         Speciale per regate, superfici dure e lisce senza carteggio (gel coat, acciaio, legno, carbonio) contro sporcizia forte        9m²/L            Da 55 € a 70 €
Lunga durata                         Prevista per 18 mesi (alluminio, gel coat, acciaio, carbonio e legno)                                8m²/L            Da 55 € a 150 €
Spray                             Speciale per eliche e supporti (alluminio, composito, acciaio inox                                 NC            30 €
Copolimero autolucidante                 Acqua dolce e acqua salata, senza impatto negativo sull’ambiente, protezione 24 mesi, riservato ai professionisti        NC            300 €


I prezzi riportati sono a titolo indicativo a scopo di confronto (Francia). 

I consigli di Band of Boats: Contattate un’associazione di diportisti per partecipare a un ordine di gruppo risparmiando sul costo dei prodotti. 

Come funzionano i diversi tipi di vernice antivegetativa?


1) Le vernici antivegetative con polimeri autolucidanti:

Con le vernici antivegetative a base di polimeri autolucidanti, lo strato di vernice si usura progressivamente e regolarmente nel tempo, e presenta permanentemente una superficie attiva (anche se la barca è immobile). Al successivo carenaggio lo strato inerte sarà praticamente assente. Questa vernice antivegetativa è particolarmente indicata per le barche poco usate.

2) Le vernici antivegetative erodibili e semi-erodibili:

Nelle vernici antivegetative erodibili e semi-erodibili, la diffusione dei principi attivi è innescata dall’usura della pellicola dovuta ai movimenti della barca. Lo strato inerte si ispessisce quando la barca è ferma in ormeggio. L’erodibilità sorge soltanto durante la navigazione. L’efficacia è duratura.

3) Le vernici antivegetative a matrice dura:

Con le vernici antivegetative a matrice dura, lo spessore degli strati applicati rimane sostanzialmente inviariato nel corso della stagione. Lo strato inerte si ispessisce regolarmente e diventa viscoso. Questa reazione chimica rallenta e impedisce la comparsa del velo “grasso” e dello sviluppo di alghe e conchiglie.
Numerosi diportisti usano questo tipo di vernice per le barche più avanti con gli anni. 


Come avrete capito, l’applicazione della vernice antivegetativa è un’operazione delicata ma necessaria per prendervi cura della vostra barca. Dedicate del tempo a questa operazione per garantire una lunga vita alla vostra barca!
 

Articles liés